Tutti in piscini con la Ciapini!

Chi abita nel Bellinzonese, conosce Fallon Ciapini più per la sua squillante voce durante le animazioni alla piscina pubblica che per un qualsivoglia exploit politico. Noi vogliamo darle una mano, visto che non sa fare assolutamente nulla, perlomeno a farsi conoscere. Riportiamo con alcune note, la sua presentazione che è apparsa, senza lo straccio di una correzione, sul Mattinonline. Mica per prenderla per il culo, ognuno ha la grammatica che si merita, ma almeno un’occhiatina al testo prima di spararlo fuori, sarebbe stato utile.

Ecco comunque la preziosa presentazione, che vi convincerà quasi sicuramente a trombare Leila Guscio per dare un voto all’insulsa Ciapini, lei almeno sa nuotare bene: “Buongiorno amici, (Ciao Fallon*),vorrei spiegare a tutti voi il perché di questa mia nuova avventura. Premessa; credo che la politica debba essere interesse dai grandi potenti al piccolo pescivendolo del mercato. ( quand’è che abbiamo visto l’ultimo pescivendolo a Bellinzona? E poi manco c’è il lago, boh!) Sono stata contattata chiedendomi ( cioè, si è contattata da sola?)se fossi stata disposta a prendere parte a questo progetto politico. (Qua ci va una nota un po’più ponderosa. Parliamo del progetto politico del cumulo senza senso della lista Lega/Noce/UDC/ Indipendenti : esso si catalizza intorno agli enormi problemi suscitati dall’incuria della dirigenza Branda, il cui picco si vede nelle sprayate sui muri alla commercio di Bellinzona e in un paio di buche in strada. Problemi agghiaccianti, che mettono in secondo piano la fusione, l’IRB, l’aumento del turismo e altre 4 cazzate di cui si vanta il Municipio della Turrita) Analizzando i fatti, il NOCE è un movimento che da voce al singolo cittadino, proprio come me.. Politicamente non sono mai stata attiva (non dircelo, non ce n’eravamo accorti, non eri tu al parlamento europeo l’altro giorno?)però mi hanno sempre affascinato ed interessato agli argomenti pubblici. La mia città mi sta a cuore e mi sta a cuore in un modo veramente particolare. La mia quasi ex città oramai, perché adesso si sta allargando. LA NUOVA BELLINZONA! (cazzo urli? )

Ho amici tra le mura e nella cintura, (noi abbiamo amici anche nelle tasche e nei risvolti dei pantaloni, per questo bisogna controllare sempre prima di sbattere tutto in lavatrice) che ogni tanto hanno qualcosa da dire ma non ce la fanno, non ce la fanno perché non hanno nessuno che li ascolta e non hanno la possibilità di far sentire la propria voce. A tal motivo ho deciso di accettare perché vorrei poter essere un altoparlante delle loro problematiche, delle loro preoccupazioni e dei loro desideri. (qui ci riesci bene, infatti sono state tante le lamentele quando strillavi per far fare la zumba ai bambini in piscina) Ovviamente non solo per coloro che sono della mia generazione, ma quelle persone che hanno magari 10-15 anni in meno e quelle che ne hanno 40-60 in più. (Brava, è giusto parlare anche degli ultranovantenni) Mi piacerebbe (e credo di poter parlare per molti altri cittadini) di volere una NUOVA BELLINZONA più LIBERA, e non dico più viva, ma molto PIU’ viva e sottolineo PIU’! (Cioè, non so se avete capito: PIÙ. Più cosa non siamo però riusciti bene a capire: party in piscina? Gare di gonfiaggio canotti? Miss maglietta bagnata?) Quindi a tutte quelle persone che la pensano come me dico: -Io ci metto la faccia, anima e corpo,(WOW!)sicuramente anche parecchie figure (politicamente parlando), (ma no dai, adesso sei ingenerosa, quali figure?)essendo per me la mia prima esperienza. Ma non importa, sbagliando s’impara, si cresce e si evolve e sono sicura che non sarò sola perché avrò il sostegno e l’aiuto di tutti voi se vorremmo farci sentire. (per essere PIÙ) Finisco con una piccola citazione molto veritiera a mio parere: (o è veritiera o non lo è. Per quanto apprezziamo il tuo parere, non ci sono cazzi che tengano. È vera? È falsa? Puoi provarla empiricamente?)  NULLA SI CREA, NULLA SI DISTRUGGE, TUTTO SI TRASFORMA. …IN MEGLIO, si spera!

E con questa dotta citazione rubata a Lavoisier, la Ciapini finisce il suo salmo in gloria, rendendoci attenti che lei non è solo costume da bagno e braccioli ma anche qualcosa di PIÙ!   

Perchè Fallon?
Fallon, ci insegna la Ciapini, si pronuncia Fellon, come fellone. Colpa di una madre amante di Dinasty, la telenovela che insieme a Dallas ha creato tanti infelici dai nomi improbabili. Ma chi è Fallon? Fallon Marissa Carrington Colby è interpretata da Pamela Sue Martin. È la secondogenita di Blake e Alexis, in seguito moglie di Jeff amore pressoché fisso della sua vita. All’inizio donna indiscreta, perfida e un po’ mignotta, si ammorbidirà con il trascorrere delle stagioni. Eterna sposa di Jeff sarà spesso protagonista di svariati drammi legati alla sua instabilità sentimentale, come anche la sua presunta morte in un incidente aereo. Solo verso la fine Fallon raggiungerà una maturità e una serenità diversa assieme a Jeff dal quale avrà due figli, un maschio e una femmina: Blake Jr e Lauren. Auguriamo la stessa serenità finale
(Visited 19 times, 1 visits today)