Di una cosa sicuramente possiamo esser grati a Donald Trump: grazie a lui e all’immensa attenzione mediatica che riceve con le sue gigionate iniziamo a interessarci di più al singolare sistema giuridico e politico americano; dopo esserci fatti tutti una cultura sul sistema elettorale, adesso, in seguito al blocco del Muslim Ban da parte di un giudice federale, ne sappiamo di più anche sul sistema giuridico. Certo, per noi è strano pensare che un singolo giudice possa di sua iniziativa decidere che una legge è incostituzionale e sospenderne l’applicazione su tutto l’immenso territorio degli USA, eppure il cosiddetto controllo diffuso previsto dagli ordinamenti giuridici basati sulla common law anglosassone permette anche questo. L’altra faccia della medaglia è che negli Stati Uniti, così come in tutti i Paesi che adottano un sistema di common law, le sentenze dei giudici costituiscono un precedente vincolante, in sostanza diventano leggi a cui è possibile derogare solo tramite dei particolari procedimenti che non siamo qui a distinguere; è questo il motivo per cui negli USA troviamo una serie di leggi decisamente bizzarre, frutto appunto non della decisione di un Parlamento ma bensì di una sentenza giudiziaria su un singolo caso.

È chiaro che, essendo un diritto in gran parte consuetudinario, la maggior parte di tali leggi non viene applicata tacitamente da decenni, ma non si sa mai: potreste sempre trovare il giudice pignolo! Se ad esempio siete una donna di Carmel, in California, e avete la passione per le scarpe col tacco, sarete costrette a sfoggiare le vostre meravigliose tacco 12 da un’altra parte, dal momento che ciò è vietato entro i confini cittadini, mentre in Ohio il divieto si applica alle scarpe di vernice in pubblico; se invece vivete nell’Illinois, non dimenticato di avere in tasca almeno un dollaro: in caso contrario potreste essere arrestati per vagabondaggio. Anche la vostra salute viene tutelata a livello legislativo: in Colorado è vietato andare a cavallo se si è influenzati, ma se avete bisogno di fare dei gargarismi in Louisiana, accertatevi di essere da soli dato che in pubblico è vietato.

Ovviamente anche in America hanno molto a cuore la natura e gli animali, quindi scordatevi di cacciare cammelli in Arizona e non pensateci nemmeno a lanciare alci vivi da un aereo in Alaska (è vietato persino guardarli mentre si è in volo), potrebbe costarvi caro, ma meno che abbattere un cactus sempre in Arizona: si rischiano fino a 25 anni di prigione! Se il vostro amore per gli animali, poi, si spinge un po’ oltre, in Florida siete liberi di allevare i porcospini come animali domestici, ma a patto di non avere rapporti sessuali con loro, altrimenti la faccenda per voi potrebbe farsi…spinosa: nessun problema invece in West Virginia, a patto che l’animale non superi le 40 libbre di peso. Brutta storia anche per i procioni, unico animale che in Virginia può essere cacciato di domenica, ma solo fino alle 2 di notte.

Non mancano ovviamente una serie di divieti riguardo la sfera sessuale: in Georgia e a Reno, nel Nevada, i sex toys sono vietati, mentre in Arizona e in Texas è possibile tenerne in casa rispettivamente 2 e 6, e in particolare a Dallas essi non possono avere una forma troppo realistica; per gli amanti della camporella in auto, inoltre, Detroit è off limits, a meno che l’auto non sia parcheggiata su un terreno di proprietà di uno dei due partner: di far sesso in un cimitero, invece, non se ne parla nemmeno, almeno in North Carolina, Stato in cui due persone non sposate che dormono insieme in albergo devono avere i letti separati da almeno due piedi di distanza, e se si registrano come sposate il matrimonio diventa effettivo, quindi attenzione! In ultimo, occhio a quello che dite durante il sesso: sussurrarsi parole sconce è infatti vietato nell’Oregon.

Ma fra tutte queste bizzarre leggi, una in particolare richiama la nostra attenzione, in quanto se ne potrebbe benissimo invocare l’applicazione per contestare l’elezione di The Donald, sicuramente sarebbe poco gradita anche dalle parti di via Monte Boglia, ed è in vigore in New Mexico, dove è vietato votare ad una determinata categoria di persone: gli stupidi

(Visited 5 times, 1 visits today)