Che il leghista istituzionale (ah ah) sia un po’ duro di comprendonio è un fatto. Non si sono nemmeno posate le polveri del leghista nazistoide di Paradiso che un altro merlo cade nella rete degli uccellatori di Gas, Il portale social soprannominato dagli amici simpaticamente “centro wiesenthal”.

Gas, per la seconda volta in poche settimane ha smascherato un’altro pampaluga in odore di nazismo. Delle due, o di nazistoidi ne girano troppi, o questi quando condividono e postano ‘ste cose, pensano di condividere immagini dei teletubbies in divisa. Lo sfortunato monello, è Luciano Milani, Candidato per la lega di Bellinzona e per il carroccio che si tira dietro cani e porci, tra indipendenti: UDC, noce, frasche e noccioline. Il Milani, nel suo account instagram aveva insidiosamente nascosto tra foto di peni e vagine (tipo ruspante) un fotomontaggio brutto brutto con Hitler, che con una bombola di GAS in spalla diceva: Migranti infreddoliti? Ci penso io. Accettiamo la buona fede del Milani, che certamente pensava che il signore coi baffetti fosse Charlie Chaplin che voleva portare un bombolone di gas per fare un barbecue coi migranti.

Comunque, Luciopopo, così il suo account instagram, si è scusato in lacrime, prima di dire che, col cazzo che si dimette, denotando una granitica coerenza leghista: la cadrega prima di tutto. “Mi vergogno. Mi dispiace e chiedo scusa con le lacrime agli occhi per aver condiviso un fotomontaggio vergognoso che non rispetta il mio credo. Me lo avevano girato assieme ad altri e come un cretino ho condiviso tutto, compresa questa m***a raffigurante un uomo di m***a (Hitler).Ho lavorato per la comunità per più di 25 anni sempre spinto dalla voglia di salvare vite. Una voglia che ha sempre dato senso alla mia di vita. Dapprima come pompiere, poi samaritano e poi Sergente dei Pompieri di Bellinzona. (… ) Ora a causa di questa condivisione ho rovinato tutto ciò che finora ho fatto… Sono un Cretino, sono un cretino, sono un cretino. Odio il nazismo e ho pure origini italiane (…).Sono pronto a pagare pesantemente per il mio errore molto grave che non mi perdonerò mai, ma la mia colpa non va estesa ad altri o alla Lega che non c’entra nulla con le mie colpe.”

Milani ci toglie ogni dubbio sul fatto che sia un cretino, e questo ci fa immensamente piacere. Quanto sia disposto a, pagare non si è capito bene. Infatti, come dicevamo, probabilmente è pronto a pagare un caffè a Fallon Ciapini, nuova sgrammaticata pasionaria del Noce, o a Brenno Martignoni, o a Orlando del Don, che sta per tirare fuori il meglio di se stesso in queste elezioni. Insomma, il classico scivolone che capita a tutti, chi di noi infatti non ha mai postato una foto di Hitler? Daaaai!…Su quelle mani, non siate timidi! Ecco! Tu…si, anche tu… vedete?! Quasi tutti noi una volta nella vita abbiamo sbattuto il simpatico faccione del Fuhrer sul facebook o instagram, e la maggior parte, sono convinto, senza neanche accorgersene. Insomma, un peccatuccio che non può sporcare una carriera integerrima al servizio della società ariana. Date un voto a Milani, se lo merita con tutto il bene che ha fatto

(Visited 10 times, 1 visits today)